A ROBERTO FASCILLA

A ROBERTO FASCILLA

Sono passati 24 meravigliosi anni e 24 intense edizioni di Arenzano in danza, manifestazione  che , attraverso la danza ha portato nella bella cittadina ligure  di ponente, bambini , adolescenti , giovani appassionati di quest’arte. Accanto a loro e con loro, figure di straordinaria grandezza, docenti ospiti e illustri premiati, anno dopo anno hanno saputo dar vita a meravigliosi momenti di crescita e di confronto didattico, artistico ed umano.

Il clima solare di questo tratto di costa ligure rispecchia anche il clima gioioso delle giornate vissute insieme fra studio e svago.

Nel mio cuore e nei miei ricordi più cari un amico che fin dall’ inizio ha condiviso con me e con tutta la grande famiglia di Arenzano in danza emozioni, problemi dell’ultimo minuto  e tutta la grande passione che pervade le giornate dedicate allo stage o al concorso.. Al galà finale ed ai premi.  .. Roberto Fascilla. Grande uomo oltre che grande e competente maestro e coreografo, persona sensibile, con il quale ho avuto anche la possibilità di poter lavorare durante la mia carriera artistica; Roberto era per me e per Arenzano un consigliere fidato, un esempio da seguire e uno straordinario compagno di serate dedicate ai ricordi. Non potrò mai dimenticare la sua voce forte e profonda, la sua determinazione e quel suo sguardo pieno di amore  per ciò che faceva e che con me condivideva: la passione per la danza , la sua missione di vita. Viveva per i giovani e per aiutarli a trovare il loro futuro all’interno di un mondo tanto magico ma anche tanto duro come quello della professione di danzatore.  Lo ha fatto fino all’ultimo, senza mai dispensarsi in termini di energia ed entusiasmo.

Lo porto con me, ogni volta che mi accingo ad insegnare un passo che me lo ricorda, se mi volto lo vedo ancora mentre crea la coreografia dei suoi tanghi, solo una delle sue tante e belle creazioni…  ma amo ricordarlo quando mi veniva incontro ad Arenzano e mi abbracciava con quell’affabilità ed affetto che lo rendevano speciale ed unico.

Roberto vive nella mia memoria, nel   mio cuore e in quello di tutte le persone che hanno avuto il privilegio di conoscerlo.    

 Arrivederci Maestro e Grazie ! 

Patti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*